Il legno che si indossa

Il legno che si indossa

Negli ultimi tempi si sta parlando moltissimo dell’attenzione nei confronti dell’ambiente. D’altronde i tassi di inquinamento che vengono registrati nelle maggiori città italiane sono alquanto elevati, motivo per cui serve adottare delle strategie anche piccole per limitare i danni.

Ci stanno pensando molte aziende che operano in svariati settori: le ultime novità riguardano l’abbigliamento con la possibilità di indossare dei capi in legno (no che siano realizzati con le frese per il legno di FraiserTools, ovviamente si tratta di legno trattato appositamente).

Questo materiale presenta delle caratteristiche molto interessanti per la realizzazione di prodotti di abbigliamento. Ecco perciò qualche utile dettaglio su questa novità e su tutti gli utilizzi in ambito di moda del legno.

Alcuni vantaggi importanti del legno

Una prima considerazione che merita probabilmente la maggiore attenzione è quella che riguarda le caratteristiche principali di questo materiale. Si tratta di un elemento del tutto green, ottenuto dalla natura, e che non richiede particolari lavorazioni.

E questo depone decisamente a favore dei capi di abbigliamento in legno su cui alcune aziende stanno lavorando. Infatti bisogna considerare anche che si tratta di una soluzione molto duratura e che dunque non prevede che i capi si degradino o rovinino in qualche modo. Questi sono alcuni degli aspetti positivi legati all’uso del legno che hanno spinto le aziende ad incrementarne la lavorazione per ottenere capi di abbigliamento di primo livello.

Una start up davvero innovativa

Se ci si sofferma per un secondo a pensare al legno, inevitabilmente si pensa al suo aspetto ruvido e alquanto duro. Ciò non è evidente quando si parla di manufatti di abbigliamento costituiti da questo elemento. Infatti da un punto di vista prettamente estetico i prodotti di abbigliamento fatti di legno risultano essere molto simili a quelli in pelle.

Dunque si parla di una forma morbida, flessibile e che si adatta molto bene anche da un punto di vista estetico a vari tipi di outfit. Il che lascia intendere che, così come hanno confermato alcuni esperti di moda, l’idea che si possa indossare un capo in legno potrebbe avere un bel po’ di successo.

L’idea del tutto italiana

La prima azienda al mondo che ha deciso di produrre un giubbotto interamente costituito in pelle è italiana. Una start up, Mymantra, ha deciso di portare avanti quella che fino a qualche mese fa era semplicemente un’idea green. Si tratta di una linea di abbigliamento molto interessante che è stata pensata per fare in modo che non vi sia un eccesso di inquinamento: ridurre le lavorazioni industriali dei tessuti, tra quelle più inquinanti al mondo, ma soprattutto evitare lo spreco.

Il prototipo della start up che è stato presentato per la prima volta nel 2016, col passare del tempo ha interessato anche grandi brand di moda. Per il momento in commercio ancora non vi sono capi di abbigliamento costituiti di legno, ma l’idea sta iniziando a stimolare e non poco le aziende più importanti. Zero impatto ambientale e soprattutto una concreta possibilità di indossare prodotti di prima qualità.

Come si ottiene il legno da indossare?

Ciò che ha colpito moltissimo di questa innovazione green è sicuramente la lavorazione a cui viene sottoposto il legno per avere capi di abbigliamento. Infatti questo materiale nuovo prende origine da uno sfogliato di legno di semplice lavorazione.

Lo stesso ha uno spessore di pochissimi centimetri, per cui non risulterà per nulla pesante un capo fatto di questo materiale. Il metodo che permette di trattare in superficie il legno è stato recentemente brevettato e garantisce il mantenimento delle caratteristiche più importanti del materiale. Ecco perché si parla di un tipo di legno da indossare che assume tutte le caratteristiche preponderanti di un tessuto tecnico.

Fino a dover considerare che si può paragonare questa tipologia di legno usata per i capi di abbigliamento alla pelle finemente lavorata. Appare perciò evidente che si tratta di prodotti di primo livello. Gli esperti del settore l’hanno spesso confuso con la pelle vera e propria a dimostrazione delle sue caratteristiche molto interessanti.

Altre idee di legno che si indossa

Indubbiamente colpisce, e non poco, il fatto che il legno possa essere indossato come vero e proprio capo di abbigliamento. Ma non si tratta dell’unica innovazione legata a questo materiale. Infatti ci sono anche degli orologi, già disponibili in commercio, e che fanno molta tendenza. Si tratta infatti di accessori particolarmente in voga negli ultimi tempi e che stanno avendo un ottimo successo. Se ne possono trovare di vario genere in commercio, adatti sia per donne che per uomini.

In ogni caso è bene specificare che si tratta di modelli molto eleganti e che hanno una resistenza notevole dato che il legno usato non è per nulla fragile. Una tendenza che ha preso sempre più piede e che negli ultimi anni ha avuto un grande successo. A dimostrazione dell’elevata qualità di questi altri accessori da poter indossare vi è il costo: gran parte degli orologi in legno rientra in una fascia di prezzo medio-alta.

Perché preferire il legno ad altri materiali?

Ma indubbiamente la domanda più comune tra chi sente parlare per la prima volta del legno da indossare è perché preferirlo ad altri materiali. Vale la pena prendere in considerazione alcuni elementi, come il fatto che sia al 100% naturale.

Non vengono dunque utilizzati additivi chimici né tanto meno ci sono lavorazioni che possano risultare in qualche modo inquinanti. Inoltre il legno, pur presentando caratteristiche simili ad altri elementi (la pelle su tutti per quanto concerne l’abbigliamento) si può considerare un vero e proprio unicum. Infatti esso mantiene le sue caratteristiche cromatiche e al tatto integre anche col passare del tempo.

Molti altri tessuti alla lunga tendono a rovinarsi e a perdere il loro aspetto iniziale. Arrivando poi a considerare che da un punto di vista del rapporto qualità-prezzo si può dire con fermezza che il legno è assolutamente soddisfacente. Ecco perché lo si può realmente considerare come una soluzione ideale per abbigliamento ed accessori.